Crea sito

Mamma abusa dei fidanzati delle figlie: condannata a 4 anni di carcere

Mamma abusa dei fidanzati delle figlie: la 42enne Coral Lytle è stata condannata a 4 anni di carcere per i crimini di pedofilia di cui si è macchiata. Ha commesso atti ignobili e vergognosi, senza ritegno e con tanta, incomprensibile, perversione. Quell’assurda mania, infatti, ha rovinato per sempre le sue figlie e la vita delle due vittime, di soli 14 e 15 anni. Quella disumana e perversa follia l’ha spinta a fare delle avances ai due minori, fino a costringerli ad avere rapporti con lei.

Mamma abusa dei fidanzati delle figlie

La Lytle è stata processata con l’accusa di pedofilia per aver violentato due minorenni approfittando della loro assidua frequentazione della sua casa. I due giovani, infatti, erano spesso insieme alle rispettive fidanzate, figlie della 42enne.

La donna avrebbe spinto nel suo letto i due ragazzi, costringendoli ad avere rapporti. Le violenze subite sono state numerose e ripetute, finché uno dei due giovani ha trovato il coraggio di denunciare quanto avveniva in quella maledetta casa. Coral Lytle avrebbe abusato dei ragazzi in luoghi pubblici, arrivando anche a passarli a prendere a casa esclusivamente per saziare le sue perverse voglie sessuali. Dopo essere andata a letto con loro, si sbarazzava dei due teenager, quasi si trattasse di giocattoli ormai vecchi, inutili, consumati. Dopo aver soddisfatto i suoi piaceri, riportava i ragazzi a casa, protetti dalle famiglie, all’oscuro di tutto. Entrambi i giovani sono rimasti profondamente segnati dalle violenze. Il padre di uno dei ragazzi ha spiegato che il figlio è andato in depressione, pensando persino al suicidio.

La colpevole è stata processata e condannata a 4 anni di carcere. Sarà iscritta nel registro dei pedofili, bollata per sempre come predatrice sessuale.

___________

“Mamma abusa dei fidanzati delle figlie: condannata a 4 anni di carcere” è stato scritto da Asia Angaroni e pubblicato su Notizie.it.

LIVE OFFLINE
track image
Loading...