Get a site

Archive | Economia e crisi

Perché la riserva frazionaria sarebbe limitata in un libero mercato

di Frank Shostak Il cosiddetto moltiplicatore è il risultato di banche che sono legalmente autorizzate ad utilizzare il denaro presso di loro depositato. Le banche trattano questo tipo di denaro come se fosse stato prestato loro, quindi lo riprestano a loro volta consentendo allo stesso tempo ai depositanti di spendere i soldi depositati. Per esempio, […]

Continue Reading

Vago già…

…di cercar dentro e d’intorno la divina foresta spessa e viva ch’agli occhi temperava il novo giorno senza più aspettar lasciai la riva, prendendo la campagna lento lento, su per lo suol che d’ogni parte oliva. (…mia nonna diceva: “non ne son vaga…”. Poi, nella mia famiglia, si sperse l’uso della nostra lingua… e arrivò […]

Continue Reading

La politica europea (pro veritate)

Un amico mi ha scritto per rimproverarmi un’inesattezza del post precedente. Nonostante non sembri, io sono uno che i rimproveri li accetta, quindi faccio ammenda. Pare che l’opposizione di Fassina alla mia epurazione dal liturgico Plan B di Roma (epurazione che ha concorso a questo risultato), non sia stata “di circostanza”. Fassina avrebbe sottolineato agli […]

Continue Reading

La milf all’Eliseo, i “terroni” a Pontida e il blogger prodigo che ritorna a casa. Datemi l’eutanasia

Per fare questo lavoro, soprattutto quando si ha a che fare con eventi importanti come il voto francese, occorre non limitarsi a leggere le analisi dotte, la stampa autorevole, i commentatori più illuminati. Bisogna scavare e guardare come reagisce la pancia del Paese a certe situazioni ma, soprattutto, è necessario capire come l’informazione dell’uomo qualunque […]

Continue Reading

Aspettando godo (2)…

(…la prima puntata era qui. Come passa il tempo!…) Naturalmente da qui al secondo turno ne passerà di acqua sotto i ponti. Ma intanto permettetemi di intervenire per fatto personale, semplicemente per dirvi che GODO nel vedere Mélenchon trascinato a brandelli nel fango della storia. Ed è solo il primo di quelli che voglio vedere, […]

Continue Reading

IT043: Attenti alle bolle finanziarie, siate investitori e imprenditori consapevoli

Francesco Carbone ora è in Podcast con Il Truffone   Antonio Manno, imprenditore e pioniere dell’introduzione di internet in Italia ci racconta la sua incredibile esperienza di allora terminata nel vortice della bolla delle dot.com, la sua crescita come imprenditore e il suo attuale progetto sudamericano Exosphere, Incubator di società legate alle nuove tecnologie e […]

Continue Reading

I Francesi lo Vedranno?

Sono curioso di vedere come finirà in Francia, e mi chiedo se i Francesi lo vedranno il pericolo mortale per la propria civiltà e agiranno di conseguenza. Al di la di considerazioni legate al veleno del socialismo che scorre in quel paese e che lo ha reso debolissimo con milioni di persone incapaci di pensare […]

Continue Reading

La "political economy" dell'onorevole Boldrini secondo Michéa

“Loro [i migranti] sono l’avanguardia di quello, dello stile di vita che, presto, sarà uno stile di vita per moltissimi di noi”.Ipsa dixit. (…da Il complesso di Orfeo, scolio D al capitolo IV, traduzione mia dall’originale francese [poi fatevi due risate con la traduzione del traduttore, se vi capita, che sicuramente saprà il francese ma […]

Continue Reading

La mattanza

Qualche giorno fa, il 10 aprile, Repubblica twittava così: L’ineffabile Pedante non poteva esimersi dal commentare così: In effetti, l’articolo di Repubblica aveva un’impostazione molto meno, anzi, per nulla tendenziosa. Parlava di “sfida” posta alla sanità dall’aumento dei malati cronici, come potete vedere da questo breve estratto: Ricordiamo al proto che le malattie sono croniche, […]

Continue Reading

OLTRE IL CAPITALISMO TERMINALE. INVESTIRE IN DELIRI.

La Tesla  ha recentemente superato, come valore di Borsa, la Ford:  i “mercati”   si contendono il  titolo, che va a ruba. I capitalisti privati fanno a gara, insomma, per dare capitali al fondatore di Tesla, il geniale Elon Musk; miliardi di dollari, anzi decine di miliardi di dollari. E come tutti sappiamo, i privati, spinti […]

Continue Reading

PIIGS: adesso è il momento di andare al cinema

Ricevo e pubblico la lettera degli autori di PIIGS. Se andate tutti al cinema, il film che racconta la storia di tutti noi resta in sala. Vedete voi Le cose hanno iniziato a non tornarci alla fine del 2011, prima delle dimissioni di Berlusconi. Per un pelo, altrimenti saremmo stati anche noi in piazza a […]

Continue Reading

Parigi ci ha fornito la dose di terrore terapeutico ma l’assuefazione cresce. E la resa è ormai vicina

Capisci che stanno vincendo la battaglia quando ti rendi conto di essere stanco. Stanco di dover ogni volta prendere sul serio un qualcosa che, oramai, non ha più nemmeno la decenza di ammantarsi di un minimo di gravità emergenziale. Sembra un copione: l’attentato con sempre meno vittime ma sempre più penetrante a livello di location, […]

Continue Reading

La miccia ed il barilotto europeo di polvere da sparo

di Francesco Simoncelli È notizia di questi giorni che le famiglie italiane hanno visto aumentare sistematicamente e progressivamente il loro indebitamento netto. L’euforia scatenata dalla stampante monetaria dello zio Mario ha spinto gli individui sulla passerella del debito, ma se guardano di sotto ciò che vedono è un branco di pescecani pronti a sbranarli. Come […]

Continue Reading

“Consiglieri” Usa a Deraa: preparano l’assalto dei “loro” terroristi nel Sud siriano. Un’altra guerra per Sion.

Da  due settimane forze militari  americane e giordane sono operative nel Sud della Siria- lo rivela il giornale libanese Al Akhbar, vicino a Hezbollah.  “Per   la prima volta una delegazione di consiglieri americani e britannici sono stati segnalati nei dintorni della città di Deraa, sulla linea di demarcazione occidentale, nella città  di Ankhel, e  anche […]

Continue Reading

L’Italia “che sta per Gabriele”, Regeni e le due Vanesse. Un’Italia speciale.

“L’Italia si mobilita per Gabriele Del Grande”, titolava l’Ansa.  Per il “documentarista” fermato in Turchia  perché stava dove non doveva stare, il clamore ufficiale è di fatto immenso.  Quando a chiedere  la sua liberazione immediata si uniscono Bruno Vespa e Roberto Saviano, già capite che il personaggio è molto caso a quella “Italia”. Ma che […]

Continue Reading

GENERALI FRANCESI. COSA PENSANO DEL PENTAGONO E DELLE SUE IMPRESE.

Il generale Dominique Delawarde, francese,  è stato capo della Guerra Elettronica e Informazione allo Stato Maggiore Interarmi di pianificazione operativa.  Sulle ultime imprese del Pentagono, e specie sul  lancio della MOAB,  descritta dai media occidentalisti come  la tremenda “madre di tutte le bombe”, la “bomba non atomica più potente  in mano ai militari Usa”,  ha […]

Continue Reading

Powered by WordPress. Designed by WooThemes

Translate »